Chi siamo



Nel 1999 nasce Terre di scirocco dalla passione e dalla volontà di Annalisa Testa e Gennaro Borriello.

Dopo aver frequentato l’una le botteghe artigiane napoletane e Derutesi, l’altro gli studi artistici, dedicano i primi anni della loro attività, che si svolgono in una piccola bottega, alla produzione di pezzi unici commissionati direttamente dagli utenti finali.

Nel 2006 si trasferiscono in uno spazio più grande dove lavorano alacremente per cercare uno stile proprio e riconoscibile. Impegnati in una ricerca focalizzata su materiali e forme raggiungono una sintesi, tutta personale, tra tradizione e innovazione. Ottenendo così dei manufatti con colori, brillantezza e forme completamente nuovi che arricchiscono la materia ceramica di un linguaggio contemporaneo.

Nel 2008 partecipano, con l’aiuto della Regione Campania, al loro primo “MACEF” dove hanno possibilità di rivolgersi a Bayer esteri e di tutta Italia che mostrano interesse ed entusiasmo per i loro manufatti.

Ad oggi partecipano a svariate fiere nazionali ed internazionali riscontrando interesse di pubblico e di critica.

Vincitori del primo premio VEBO 2016.



Tutti i diritti riservati Terre di scirocco 2016 - Download